Mantova Golosa: sezione di Fiera Millenaria in scena a settembre.

Bari: città dello street food e dei risciò
23 Giugno 2017
Smemoranda: i suoi primi 40 anni!
12 Luglio 2017
Show all

Mantova Golosa: sezione di Fiera Millenaria in scena a settembre.

Mantova Golosa è il padiglione gourmand di Fiera Millenaria, storica manifestazione che si svolge dalla fine del 1400 nel borgo di Gonzaga, in programma quest’anno dal 2 al 10 settembre 2017.

Fiera Millenaria ha scelto Milano e Food Loft, la factory house dello chef Simone Rugiati, per presentare l’anteprima della nuova edizione di uno degli appuntamenti espositivi tra i più dinamici del panorama nazionale, rinnovando con lui una collaborazione di successo con cooking show dedicati ai prodotti di qualità del territorio mantovano.

“Per l’edizione 2017, ha dichiarato il presidente di Fiera Millenaria Giovanni Sala, l’obiettivo è di superare i 100.000 ingressi per un’edizione che intende mantenere salda la propria identità: quella di punto di riferimento per il mondo agricolo e, al contempo, di grande festa popolare per tutti. Due anime che storicamente la Fiera di Gonzaga si sforza di far dialogare e interagire, avvicinando il mondo dell’agricoltura e della produzione al consumatore finale.”

Simone Rugiati

Fiera che negli anni ha saputo rinnovarsi e rendere vivo il dibattito attorno al settore agricolo introducendo tante nuove iniziative apprezzate dal pubblico, sempre più attento alla qualità del prodotto e dell’offerta alimentare. Mantova Golosa va in questa direzione nell’anno in cui il capoluogo mantovano (con Bergamo, Brescia e Cremona) è fra le città protagoniste del progetto East Lombardy – Regione Europea della Gastronomia, prestigioso riconoscimento internazionale che pone Mantova al centro dell’attenzione internazionale e di numerose iniziative dedicate alla valorizzazione dei prodotti di qualità e della cultura gastronomica locale.   

Fra le novità  ci sarà l’introduzione di iniziative per un target più giovane: ad esempio un’area street food, organizzata utilizzando prodotti di origine rigorosamente locale oltre ad un’area espositiva dedicata alle 4 province che fanno capo al progetto East Lombardy animata da laboratori e cooking show con la partecipazione straordinaria dello chef Simone Rugiati oltre a tanti chef e artigiani scelti fra i più rappresentativi del territorio come il maestro pastaio Alessandro Aldrovandi e il maestro panificatore Marino Tanfoglio.

Con un calendario che si snoda lungo 9 giornate e 130 eventi distribuiti su un’area di 120.000 metri quadrati, Fiera Millenaria intende sempre più svilupparsi nella direzione della tutela e della promozione del patrimonio enogastronomico locale all’insegna della contaminazione tra tradizione e innovazione.

Per questo Mantova è una tappa  importante: stretta tra Veneto ed Emilia Romagna, ne ha caratterizzato la cucina. Soprattutto la Signoria dei Gonzaga ha influenzato le tradizioni culinarie di mantovane. Non a caso la cucina del territorio viene definita “cucina di Principi e di Popolo” perché sa unire la raffinatezza della cucina nobile con i piatti tipici della tradizione popolare contadina.

Alla cucina aristocratica appartengono i celeberrimi tortelli di zucca e gli agnolìn, preparati in brodo. Il piatto più noto della cucina popolare è il risotto alla pilota e deve il suo nome agli operai addetti alla pilatura del riso chiamati “piloti”.

Ma la cucina mantovana è anche “di terra e di acqua” per la vicinanza del Po, l’incombenza del Mincio e dei tre laghi sui quali sorge la città, sono diffusi risotti conditi con la fauna delle risaie: la “psina” (piccoli pesci di risaia), la tinca, il pesce gatto, i saltarei (gamberetti d’acqua dolce), le rane e le lumache.

Pezzo forte sono i salumi e gli insaccati. Oltre al  Salame Mantovano, il gras pistà, le salamelle e, nel periodo invernale, il cotechino. Altrettanto famosi sono i formaggi DOP mantovani: il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano e il Provolone Valpadana Dop. Dulcis in fundo i dolci realizzati con gli ingredienti poveri, come la Torta Sbrisolona e la Torta delle Rose, e i più elaborati, come la Torta Elvezia e l’Anello di Monaco. Importante infine la produzione enologica del territorio vini quali il Lambrusco Mantovano DOC, il Garda Colli Mantovani DOC e 4 IGT: Provincia di Mantova,  Quistello,  Sabbioneta e Alto Mincio.

La Fiera Millenaria di Gonzaga in programma dal 2 al 10 settembre 2017, è organizzata in collaborazione con Comune di Gonzaga, Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova e Assessorato all’Agricoltura della Regione Lombardia. Sponsor: Banca Mps, Tea Energia, Conad.

Info dettagliate su: www.fieramillenaria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>