Asti, città d’arte, di vini e di buona cucina

Costa Azzurra: Cannes sempre al top
18 giugno 2018
Parigi d’estate invita tutti a sognare
3 agosto 2018
Show all

Asti, città d’arte, di vini e di buona cucina

Asti, città d’arte, di vini e di buona cucina

Capoluogo e cuore della provincia, è una città a misura d’uomo. Nota per i suoi vini e la cucina, meno, per la sua bellezza artistica; va scoperta a piedi, passeggiando nel centro storico che conserva l’urbanistica medioevale. Lo stile barocco dei palazzi nobiliari e l’eleganza ottocentesca delle piazze si inseriscono senza stonature, creando un insieme armonico con le eleganti vetrine Liberty. Qui nacque il grande drammaturgo astigiano Vittorio Alfieri (16 gennaio 1749). Il palazzo, ora Museo, fu “ringiovanito” intorno al 1736 dall’architetto Benedetto Alfieri (cugino di Vittorio). Oltre al piccolo atrio, c’è un cortile a trapezio, di grande impatto scenografico che, sulla sinistra, si apre verso il giardino nel quale svetta un platano del 1849. Il piano nobile comprende gli appartamenti e la camera natale di Alfieri, che visse in questa casa solo fino ai cinque anni. Il palazzo ospita la Fondazione Centro Studi Alfieriani e il Museo Alfieriano, magistralmente diretto dalla dottoressa Carla Forno. Corso Alfieri, 375 Asti Orari di apertura al pubblico Sabato e domenica 10-18
Da aprile a ottobre: sabato e domenica 10-19  Telefono Ufficio Musei  0141.399489

Dopo una visita al Museo Alfieri e a una passeggiata fra le strade di Asti, vale la pena sostare per pranzare al Cambiocavallo Lounge e Restaurant, all’interno dell’Hotel Castello. Pochi tavoli, luci discrete, ambiente minimal chic, un fresco giardino e percorsi gustativi che lo chef Pier Mario Monzeglio, piemontese, coadiuvato dalla giovane sous chef Soumia El Harty, prepara con creatività su basi tradizionali, valorizzando le materie prime locali e prodotti d’eccellenza. Nel menù sono presenti piatti della tradizione monferrina, come il vitello tonnato, la carne fassona battuta al coltello, i carpioni, il bollito misto con salse, e, fra le proposte c’è anche pesce ben cucinato e piatti vegetariani. Le paste sono quasi sempre fatte in casa, per i risotti selezioni dei migliori risi piemontesi.

Due i percorsi degustazione, uno di carne “Tradizione Piemontese” e uno di pesce “La via del sale“, oppure si possono scegliere piatti alla carta da accompagnare a vini selezionati.

Fra i dessert una golosa specialità sono i dolci al cucchiaio. Il cioccolato è una costante e qui viene utilizzato quello considerato uno dei migliori al mondo, quello di Sao Tomé e Principe, di cui la proprietaria Silvia Grosso è console onorario in Italia.

La carta dei vini presenta più di 60 etichette dove dominano i vini della zona: Barbera, Dolcetto, Nebbiolo, Ruchè, Arneis. Raffinata selezione di metodo classico Alta Langa e champagne di piccoli vigneron. Prezzi medi – € 30/35 escluso vino

Hotel Castello: un hotel di charme a 4 stelle con 11 fra camere doppie e suite e una sala riunione da 40 posti, in un palazzo di mattoni rossi con  bow window e terrazzini sulla facciata, a due passi dal centro storico, soluzione ideale per soggiorni rilassanti con servizio di ottimo livello. Le camere nei toni del grigio, bianco e nero, sono luminose ed accoglienti. Prezzi: camera doppia a partire da €125 e suite da €155 colazione compresa.

Inoltre durante i mesi estivi il Cambiocavallo propone per il secondo anno, l’Aperitower sulla Torre di Barbaresco (a pochi km da Asti). Aperitivo e cena in una location d’eccezione. Dal 1° giugno, dal venerdì alla domenica, dalle 19 alle 23, si potrà godere di un panorama affascinante  in cima alla torre che domina le colline delle Langhe: sotto una distesa di vigne a perdita d’occhio, sullo sfondo la corona delle Alpi, che verso la Liguria già lasciano intravedere il mare. Gradita la prenotazione al 333.9302223. Aperitivo €15, un piatto e calice vino €15, cena completa alla carta intorno ai €25

Cambiocavallo Lounge&Restaurant Via G. Testa 47, tel. 0141.351094 Asti, www.hotelcastelloasti.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>