Svizzera: per un inverno meraviglioso

Centro Clinico NeMO: “Aggiungi un Posto a Tavola”
20 novembre 2017
Oltremare Francese: perle sparse fra gli Oceani
11 dicembre 2017
Show all

Svizzera: per un inverno meraviglioso

Svizzera: un inverno da favola

La Svizzera è sinonimo di vacanze invernali in tutte le declinazioni: sport su neve, hotel con magnifiche Spa, accoglienti rifugi dove gustare specialità locali, piccoli villaggi alpini, maestose cime da raggiungere comodamente con gli impianti di risalita, aria pulita e natura intatta. Vanta ben 29 comprensori al di sopra di 2.800 metri. Ciò significa innevamento garantito già a inizio stagione e possibilità di sciare fino a tarda primavera. La conformazione territoriale, la visione di alcuni protagonisti della storia turistica e la costante ricerca della qualità hanno contribuito all’affermazione del mito della Svizzera come meta invernale.

Svizzera Turismo ha creato una piattaforma sul sito Svizzera.it con una selezione di più di 700 esperienze, suddivise per categoria, per facilitare la ricerca e la prenotazione: si va dalle discese in notturna alle piste di slittino, dagli skilift trainati dai cavalli alle migliori serate a cena.

Per invogliare un nuovo pubblico di turisti a mettere gli sci ai piedi, Svizzera Turismo – in collaborazione con 24 destinazioni – promuove il pacchetto First Ski Experience che comprende lezione individuale o di gruppo, skipass e equipaggiamento dalla testa ai piedi: sci, scarponi, tuta da sci, caschetto e maschera. Il costo è a partire da 140 CHF (circa 135 euro) a persona e varia a seconda della destinazione e della durata della lezione. Dedicata sempre ai neofiti dello sci è l’offerta Sciare in tre giorni ideata dalla rete Swiss Ski Schools che promette risultati certi in tempi da record. Se l’allievo non è in grado di fare una pista blu in tre giorni, il corso può essere ripetuto gratuitamente. Il 16 dicembre, inoltre, si possono testare gratuitamente i maestri in 80 destinazioni con un paio di discese per rendersi conto della qualità dei corsi (dettagli su swiss-ski-school.ch).

Altra importante novità riguarda SvizzeraMobile, il portale che raccoglie e classifica itinerari per bici, mountain bike, a piedi, in canoa e skating. Da inizio dicembre 2017, sarà online una sezione dedicata alle passeggiate invernali, alle escursioni con racchette da neve e allo sci di fondo. Più di 3’000 km di tracciati con una segnaletica uniforme e una scheda informativa, completa di cartografia, per permettere di orientarsi e di scegliere il percorso più adatto alle proprie condizioni fisiche.

75° anniversario dell’Inferno Race. Nel 1928, a Mürren, alcuni temerari britannici diedero vita alla gara sciistica più pazza del mondo, battezzando subito la loro creatura: Inferno. Dai 2.970 metri di quota del Kleine Schilthorn fino agli 800 metri di Lauterbrunnen, il tracciato di 14,9 km è tuttora considerato tremendamente impegnativo. Ha anche fatto da superba cornice nel film di James Bond “Al servizio segreto di Sua Maestà” nel 1969. Dal 17 al 20 gennaio 2018 si terrà la 75a edizione della competizione per non professionisti più antica e longeva a cui partecipano ogni anno 1850 sciatori da tutto il mondo. In occasione dei festeggiamenti ci sarà anche una gara a squadre, la Sir Arnold Lunn Cup, lungo il tracciato della Inferno. www.inferno-muerren.ch

Grindelwald: planare come un’aquila. Con il “First Glider” si vola sulle pendici del First, la montagna di casa di Grindelwald. Dal 25 novembre si può scendere lungo un cavo di 800 metri appesi a delle ali meccaniche sfiorando la velocità di 83 km. Un modo insolito per abbracciare con lo sguardo la vallata e le leggendarie cime che costellano la regione della Jungfrau. www.jungfrau.ch

Magic Pass: 25 comprensori, 1 solo pass. Si accede in tutta libertà a 1000 km di piste, a 14 snowpark e a oltre 100 ristoranti di montagna nei Cantoni di Berna, Friburgo, Neuchâtel, Vallese e Vaud. Il pass stagionale vale da novembre ad aprile e costa 1299 CHF per gli adulti. Chi acquista in anticipo può usufruire di tariffe promozionali molto convenienti. www.magicpass.ch

A Davos il primo Hard Rock Hotel. Lo “Spenglers” di Davos è stato riconvertito in un Hard Rock Hotel e apre i battenti il 1° dicembre 2017 con 111 camere completamente rinnovate. Lezioni video per suonare una delle 20 chitarre Fender che si possono richiedere in stanza e giradischi con un’ampia scelta di vinili. Nel corso del 2018 verrà, inoltre, arricchito con una Spa e uno spazio fitness. https://www.hardrockhotels.com/davos/

Lenzerheide: Revier Hotel, “social” e “senza fronzoli”. Il 27 dicembre apre a Lenzerheide, proprio vicino alla stazione a valle del Rothorn, un nuovo concept di hotel che punta a una clientela giovane, sportiva e con le idee chiare in fatto di cosa sia superfluo e cosa sia essenziale per viaggiare. La tariffa base include solo la camera e il wifi. Tutto il resto, compresi il servizio di pulizia giornaliero, si paga a parte. Non c’è reception e il check in viene fatto tramite email. Nel ristorante grandi tavolate per socializzare con gli altri ospiti e una proposta semplice ma gustosa con prezzi abbordabili. Di sera drink, musica e dj set. https://lenzerheide.meinrevier.com/

Aletsch Arena: skipass gratis ogni sabato per i giovani fino a 20 anni. Dall’8 dicembre 2017 al 14 aprile 2018 l’Aletsch Arena è davvero a misura di famiglia. Per i nati tra il 1998 e il 2011 c’è l’offerta Ski for Free: skipass, attrezzatura e una lezione di 1 ora – fino ad esaurimento disponibilità – gratuiti ogni sabato, per tutta la stagione. https://www.aletscharena.ch

Link utili: www.svizzera.it/inverno

www.svizzera.it/myswissexperience

www.svizzera.it/upgrade-your-ski-day

www.svizzera.it/skiexperience

www.svizzeramobile.ch/inverno (online dal’1 dicembre 2017)

N. verde 00800 100 200 30 (non eliminare “00” iniziale), www.svizzera.it, info@myswitzerland.com

Si ringrazia swissimages per le photo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>