Rimini: prima edizione Premio Dino D’Arcangelo alla “Baia degli Angeli”

Presentato il nuovo Magazine che racconta la Francia
19 Aprile 2019
Music Inside Rimini si conferma top del settore show business
8 Maggio 2019
Show all

Rimini: prima edizione Premio Dino D’Arcangelo alla “Baia degli Angeli”

Rimini: prima edizione Premio Dino D’Arcangelo alla “Baia degli Angeli”

 Fiera di Rimini, 5-7 maggio 2019 – www.musicinsiderimini.it

Futuro e storia della musica. Due sfere che Music Inside Rimini, manifestazione di Italian Exhibition Group, riesce a far coesistere alla perfezione. Domenica 5 maggio, infatti, nell’ambito della fiera che ospita tutte le novità dei settori Light&Sound, Visual, Integrated System e Broadcast, verrà reso omaggio anche ad uno dei locali che ha rivoluzionato il divertimento notturno: la “Baia degli Angeli”, fondata dall’imprenditore Giancarlo Tirotti nel 1975, che aprì le porte alla discomusic e alla figura del dj sul territorio nazionale.

Proprio per questo primato, il locale è stato insignito del Premio Dino D’Arcangelo, organizzato da Doc Servizi e istituito in onore del famoso giornalista ideatore della rubrica “Tenera è la notte“, (Musica di Repubblica) per anni osservatorio attento e appassionato della scena del clubbing italiano.

La giuria del Premio, composta dai giornalisti Ernesto Assante, Pierfrancesco Pacoda e Damir Ivic, l’artista Niconote, i dj e perfomer Claudio Coccoluto e Principe Maurice, il consulente marketing Pierluigi Pierucci, ha riconosciuto infatti la Baia degli Angeli come “il luogo dove è nata la cultura contemporanea del dj, un club di respiro internazionale, che ha portato il design, la grafica e la creatività nel divertimento notturno. La Baia degli Angeli è stato un riferimento assoluto per la cultura del Clubbing in Italia, che ha cominciato da lì ad assumere una propria identità e a far parte di un immaginario condiviso, ancora oggi molto vivo”.

Il premio verrà ritirato da Claudio Rispoli, meglio conosciuto come Mozart, storico dj che negli anni ’70 ha animato le serate alla console della famosissima cabina-ascensore della “Baia“.

E’ da ricordare che Dino D’Arcangelo fu già premiato a un anno dalla sua scomparsa da un gruppo di giornalisti e operatori del settore capitanati da Giampolo Marconi patron dell’Ombelico, locale in provincia di Verona  con l’Ombelico d’Oro della Notte con la motivazione: “Per il suo preziosissimo contributo alla divulgazione della “club culture”, attraverso la rubrica ‘Tenera é la notte’ (Musica di Repubblica) e ai suoi articoli che sono diventati un riferimento obbligato per chiunque viva la notte in Italia”.

In quell’anno fu premiata anche Elisabetta Vitali (oggi head of media relation & corporate communication) “per la disponibiltà e l’impegno dimostrati, nel ruolo di responsabile comunicazione dell’Ente Fiera di Rimini, a promuovere eventi di rilievo quali Sib e tutte quelle che ruotano intorno alla musica”.

Ma non finisce qui. In fiera il panorama della Club Culture sarà analizzato e approfondito nel corso di “Tenera è la Notte – Dialoghi trasversali sulla Club Culture”, una serie di tavole rotonde, dibattiti e incontri, organizzati da Doc Servizi, promossi da MiR e Silb (Sindacato Italiano locali da Ballo).

DJ come non li avete mai sentiti: l’occasione è più unica che rara: vedere e ascoltare da vicino alcuni tra i più importanti djs italiani. Questa volta, non metteranno dischi, ma useranno la voce per raccontare l’affascinante mondo dell’intrattenimento musicale.

Domenica 5 maggio la DJ ZONE (pad C6), si animerà con una serie di incontri come quello in programma alle 14 dal titolo “I nuovi luoghi della Club Culture, dai club ai festival”. Il convegno promosso da MIR e SILB (Sindacato Italiano locali da Ballo) e organizzato da DOC Servizi, cercherà di spiegare i molteplici aspetti di questa tendenza sempre pronta a cambiare. Tra gli ospiti ci saranno i responsabili di alcuni tra gli eventi più vitali del momento come il Nameless Music Festival, l’Ortigia Sound System Music Festival e il Festival Terraforma.

Ma a “scaldare” quest’area sarà soprattutto l’atteso panel delle 15.30 dal titolo “DJ e performer: rapporto con la musica, la tecnologia e gli strumenti” moderato da Damir Ivic, giornalista e grande esperto musicale a 360 gradi. In “cattedra” per confrontarsi sul tema e approfondire si alterneranno alcuni dei più celebri artisti, italiani e internazionali, tra cui Claudio Coccoluto, Fabio B, Alex Neri e i dj e perfomer Fabio Florido e i fratelli Parisi.

Da una parte si alternano figure “veterane” come Coccoluto protagonista indiscusso del settore e fra i più noti anche fuori dai confini nazionali. Ma si scopriranno figure emergenti come Fabio Florido, che in poco tempo è riuscito a farsi largo con performance molto apprezzate in giro per il mondo.

Per maggiori dettagli su questi e tutti gli altri incontri previsti durante il Music Inside Rimini: www.musicinsiderimini.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>