All’Origine: l’esperienza gourmet si vive nel dehor

Crema: a Palazzo Zurla la Mostra Nature Morte di Arata
11 Maggio 2021
Dermophisiologique: vi prepara al sole con tre serie di prodotti specifici
14 Maggio 2021
Show all

All’Origine: l’esperienza gourmet si vive nel dehor

All’Origine: l’esperienza gourmet si vive nel dehor    

Il ristorante in zona Guastalla rinnova il suo dehor con un elegante mise en place e un menu primaverile ricco di squisite e inedite ricette di chef Fabio Titone 

Arriva la bella stagione e  All’Origine tutto si gusta all’aperto, in tutta sicurezza, nel rinnovato dehor che occupa gran parte del marciapiede davanti al locale. A pranzo e a cena, 34 coperti dove i palati più esigenti possono comodamente godere, nel rispetto del distanziamento previsto dalle norme previste dall’emergenza Covid, di tante nuove creazioni del giovane chef torinese. 

Un dehor dal tocco ancor più raffinato per rendere unica l’esperienza gourmet della sua cucina, tra illuminazione soft, tavoli elegantemente apparecchiati, piante verdi e pregevoli tende parasole da giardino chic.

Per questa riapertura chef Titone propone una carta primaverile volutamente ridotta (in attesa di tornare alla desiderata normalità) ricca di inedite ricette tutte da provare, da scegliere liberamente o lasciandosi trasportare in un viaggio di sapori con le formule degustazione da 4 o 5 portate. Dal Cannolicchio, pomodoro verde e tapioca con dashi all’Hot Dog all’aglio nero, foie gras e ketchup di fragole, dai Tajarin, bieta, burro acido e caviale ai Bottoni ripieni alle vongole fumè, salicornia e prezzemolo, dall’Agnello in doppio servizio alla Coda di rospo, semi di chia ed estratto di lattuga in agrodolce con verdura primaverile. E tra i dessert Lampone, lampone e ancora lampone o la Zuppetta di fragole con gelato al rabarbaro, zenzero e cocco. 

Il tutto servito con professionalità dallo staff, discreto ed esperto nel consigliare i vini più adatti da abbinare ai piatti. 

Info sul ristorante e su chef Fabio Titone:
All’Origine
, nomen omen che definisce la filosofia del giovane chef originario di Torino, ventisette anni appena compiuti di cui gli ultimi dodici passati dietro i fornelli, tra brigate stellate come quella del Dolce Stil Novo di Alfredo Russo all’interno della reggia di Venaria Reale, quella del Refettorio Ambrosiano fino all’apertura, quattro anni fa, del suo regno milanese. Una grande esperienza che rispecchia tutto l’amore e la passione per il cibo di chef Fabio: una dedizione maniacale fatta di ricerca, selezione delle materie prime e una costante voglia di innovazione della tradizione gastronomica italiana, tra tecniche innovative e creatività. Nella sua cucina a vista ama sperimentare, giocare tra dolce e salato, creare cromie, spugne alimentari, arie aromatizzate, utilizzare clorofille, affumicature e infusioni, per regalare emozioni e stupire il palato dei suoi ospiti. E come vuole l’origine della cucina italiana tutto deve essere realizzato in casa: dal pane alla pasta di semola trafilata al bronzo, da quella all’uovo o ripiena che sia, dalle sferificazioni al gelato e ai vari dessert. 

All’Origine, via Lamarmora 36, Milano Tel. 02.5464312 www.ristoranteallorigine.com

Sempre aperto sette giorni su sette (a pranzo, dal lunedì al venerdì, oltre la carta, viene proposto anche un menu business lunch ridotto)
Orari cucina: dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 22.30Prezzo 40-50€. Parcheggio convenzionato offerto dal ristoranteAnimali: si, purchè educati


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>