Rimini: l’omaggio del MIR TECH a Claudio Coccoluto

Monza: arriva Green Experience 2022
23 Marzo 2022
Teatro Manzoni presenta “Se devi dire una bugia dilla grossa”
29 Marzo 2022
Show all

Rimini: l’omaggio del MIR TECH a Claudio Coccoluto

Rimini: l’omaggio del MIR TECH a Claudio Coccoluto

A un anno esatto dalla scomparsa dell’indimenticabile dj, la manifestazione di Italian Exhibition Group dedica un tributo alla sua carriera e al suo impegno per la club culture.

In collegamento il figlio Gianmaria e il Ministro Dadone e, tra gli altri, il presidente del SILB, Pasca e il giornalista Pacoda.

Quando si pensa ai nomi che hanno fatto grande il “mondo della notte”, italiano e internazionale, il pensiero va immediatamente a Claudio Coccoluto. Il Dj di fama mondiale scomparso lo scorso anno, ma che continua ad essere e sarà per sempre un simbolo.

 E’ stato il massimo rappresentante dell’house in Italia e all’estero. Claudio Coccoluto nato (a Roma) sotto il segno del Leone nei primi anni Sessanta, ha cominciato a fare il dj per hobby a 13 anni. Le sue prime esperienze sono al Seven Up di Formia nel 1980. Nel 1985 interrompe gli studi per dedicarsi professionalmente al mixaggio. All’ epoca suonava all’ Hysteria accanto a Marco Trani. Ha lavorato in tutto il mondo e per lui volare tre volte la settimana era routine. Tra le sue esperienze più significative vanno certamente citate le serate Pussy Galores a Le Cinema di Milano: erano le prime one night nel 1990. Poi i primi rave romani di fine ottanta, il Peter Pan di Misano, l’ Ecu di Rimini, lo Zen di Sperlonga, il varo del progetto Angels of Love a Napoli e i club londinesi e newyorkesi, come il Sound Factory bar di New York. Oltre ad aver affermato la sua fama di dj rispettato a livello internazionale, la sua attività di remixer è stata richiesta da etichette e artisti di tutto il mondo. (n.d.a)

E proprio a questo fuori classe e alla sua carriera, MIR TECH 2022 , in collegamento con il figlio Gianmaria Coccoluto, dedicherà il tributo Faccio cose ballo gente domenica 27 marzo, giorno in cui prenderà il via la 5° edizione della manifestazione (aperta fino al 29 alla fiera di Rimini di Italian Exhibition Group).

Per il figlio Gianmaria Coccoluto: “La figura del disc jockey è stata a lungo penalizzata e legata a stereotipi sbagliati. Il merito di mio padre è quello di aver deciso di svolgere questa professione con coscienza, onore e passione e di schierarsi dalla parte di questa categoria. Anche grazie a lui, oggi il dj è riconosciuto come un vero artista” Sono molto contento che MIR TECH abbia pensato a questa celebrazione nel corso di un’edizione così significativa, aiuterà a rendere il nome di mio padre ancora presente nella memoria di tutti i professionisti del settore.”

L’evento si terrà alle ore 11.30 nell’area Talk Arena del padiglione B1 della fiera e sarà moderato dal giornalista Damir Ivic. Interverranno Fabiana Dadone, Ministro Politiche Giovanili (in collegamento), Maurizio Pasca, Presidente di SILB, Sergio Cerruti, Presidente di AFI – Associazione Fonografici Italiani, Vice Presidente di Confindustria Cultura e Presidente del Gruppo Media, Comunicazione e Spettacolo di Assolombarda e il giornalista Pierfrancesco Pacoda. 

Per iscriversi, visitare la sezione dedicata sul sito ufficiale della manifestazione. www.musicinsiderimini.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>