Martinitt presenta: Marisa Laurito in uno scabroso capolavoro.

Il Manzoni presenta Eros Pagni nell’Enrico IV
22 Febbraio 2022
France 2022: terza parte green & blu
1 Marzo 2022
Show all

Martinitt presenta: Marisa Laurito in uno scabroso capolavoro.

Martinitt presenta: Marisa Laurito in uno scabroso capolavoro. 

PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI, la rivincita di Patroni Griffi 40 anni dopo.

Dal 1° al 6 marzo special event. Un cast unico, interpreta il nuovo, originalissimo allestimento firmato Giancarlo Nicoletti, di una commedia scabrosa, cruda e controversa. Insomma, imperdibile. Vietata ai minori di 14 anni.Una settimana di scena per uno spettacolo da non perdere, costellato di stelle, dal copione fino al palco. Stelle e stalle, in realtà, perché il testo svela con sentimento e profondità, senza giri di parole, il retro cupo e intenso della Napoli da cartolina, dove si muovono, ognuno col proprio fardello, personaggi di varia estrazione sociale, incrociando i propri destini spogliati dalle convenzioni, in un confronto ad armi pari. Non più proletari, borghesi, artisti e prostituti: solo uomini.  

Dal 1° al 6 marzo arriva Persone naturali e strafottenti, la più controversa e applaudita tra le commedie di Giuseppe Patroni Griffi, in un nuovo e originalissimo allestimento firmato da Giancarlo Nicoletti (che brilla anche in scena) e interpretata, tra gli altri, da Marisa Laurito che riesce straordinariamente nella sfida di dare voce e corpo al ruolo che fu di Pupella Maggio, segnando il proprio ritorno all’alta drammaturgia d’autore e inaugurando una nuova stagione di una lunga carriera.

Persone naturali e strafottenti, di Giuseppe Patroni Griffi, diretto da Giancarlo Nicoletti. Con Marisa Laurito, Giancarlo Nicoletti, Giovanni Anzaldo e Livio Beshir. Produzione Altra Scena. 

Quattro solitudini, un appartamento e una notte di Capodanno a Napoli. Donna Violante, la padrona, ex serva in un bordello, discute e litiga con Mariacallàs, un travestito, in bilico fra rassegnazione, ironia, squallore e cattiveria. E ancora, Fred e Byron, che sono alla ricerca dell’ebbrezza di una notte: l’uno, studente omosessuale alla ricerca di una vita libera dalle paure, l’altro, scrittore nero che vorrebbe distruggere il mondo per vendicare le umiliazioni subite. Quattro persone naturali e strafottenti, che, per un gioco del destino, divideranno la loro solitudine con quella degli altri, mentre fuori la città saluta il nuovo anno,  fra accese discussioni, recriminazioni, desideri repressi, liti e violenze sessuali. 

Tutti gli eventi al Teatro Cinema Martinitt si svolgono nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Sono richiesti Super Green Pass e mascherina Ffp2.

TEATRO/CINEMA MARTINITT  Via Pitteri 58, Milano, Tel. 02.36580010  www.teatromartinitt.it.

Orari biglietteria: lunedì-sabato 10.30-21, domenica 14/21. Parcheggio interno gratuito. 

Costi: €26 intero (over 65 €18, under 26 €16). Abbonamenti a partire da €70.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>